lunedì 29 agosto 2011

TRATTI IN SALVO I FORRISTI DISPERSI

Sono stati ritrovati i 3 forristi (appasionati di discesa con le corde attraverso gole incassate in scorrimenti d'acqua) bloccati da ieri sera sul versante teramano del Gran Sasso. Alle 11 di questa matina le squadre del CNSAS con il supporto dell'elicottero del SUEM 118 di L'Aquila li hanno tratti in salvo. I 3, tutti laziali di 18, 21 e 26 anni, avevano dato l'allarme ieri sera, dicendo di essere bloccati nella Forra di Fossaceca, un impegnativo canyon che percorre il versante teramano del Monte Prena, dopo che avevano sceso una ventina di salti e si erano trovati impossibilitati a proseguire. I soccorritori della squadra forre hanno percorso di notte tutta la Forra senza pero' trovare traccia dei tre giovani. Questa mattina con le prime luci del giorno, i tre hanno potuto descrivere meglio l'ambiente, permettendo così ai soccorritori di capire che non si trovavano nella Forra di Fossaceca ma in quella di Malanotte.

Nessun commento: