giovedì 25 agosto 2011

OMICIDIO REA: SI INDAGA SUI CONTI DI PAROLISI

Mentre Salvatore Parolisi, unico indagato per l'omicidio della moglie Melania Rea, continua a trascorrere le sue giornate nel carcere di Castrogno, la procura della Repubblica di Teramo ha disposto una serie di accertamenti patrimoniali sul caporalmaggiore. Sembra infatti, stando alle intercettazioni tra Parolisi e la sua amante Ludobvica che per lui avrebbe rappresentato un problema separarsi dalla moglie e versare alla donna gli alimenti. Intanto, nell'ambito delle indagini, i sostituti Greta Aloiosi e Davide Rosati hanno ascoltato per oltre sei ore Gennaro e Michele Rea, padre e fratello di Melania, un cugino e uno zio.

Nessun commento: