venerdì 5 agosto 2011

RIFIUTOPOLI: INDAGATO GERARDINI

Franco Gerardini, dirigente del servizio Gestione Rifiuti della Regione Abruzzo ed ex sindaco di Giulianova (dal 1981 al 1994), è indagato per un presunto favore a una società di Di Zio , la Ecologica Sangro srl di Lanciano. Sotto inchiesta insieme a lui anche un altro funzionario regionale, Marco Famoso, 51 anni di Montesilvano. Gerardini, nominato ai vertici del servizio Gestione Rifiuti nel 2005 da Ottaviano Del Turco e confermato da Gianni Chiodi, è indagato per aver per negato un'autorizzazione alla società Iniziative ambientali srl di Lanciano: un'impresa concorrente della Deco spa di Spoltore accusata, in altre due inchieste, di tenere in mano il monopolio dei rifiuti in Abruzzo. Il progetto, che risale al 2003, aveva come obiettivo la traformazione di una cava vicina alla discarica di Cerratina a Lanciano in un deposito di rifiuti, secondo quanto emerge dall'avviso di conclusione delle indagini relative allo scandalo dei rifiuti in Abruzzo, condotta dal Pm Anna Rita Mantini. Gerardini e Famoso sono ora indagati per abuso d'ufficio.

Nessun commento: