giovedì 22 settembre 2011

ESCE DI CASA E TROVA UN ORSO SUL PIANEROTTOLO

Sono sempre più frequenti le incursioni degli orsi nei piccoli paesi del Parco Nazionale d'Abruzzo. L'ultima ieri sera quando un grande plantigrado si è accomodato tranquillamente sul pianerottolo di un'abitazione di Frattura, frazione di Scanno. Solo le urla della padrona di casa hanno messo in fuga l'animale che dopo aver scavalcato il muro di cinta è sparito nella notte. "Bisogna agire subito - ha detto all'Agi Eustachio Gentile, consigliere comunale di Scanno - perche' non possiamo permetterci che avvenga l'irreparabile. L'orso se in qualche occasione dovesse trovarsi preclusa la via di fuga potrebbe diventare aggressivo con le conseguenze che tutti immaginano". Secondo il consigliere Gentile "bisogna ricostituire i punti di alimentazione per l'orso in luoghi lontani dai centri abitati per rieducarlo a frequentare gli areali di montagna". I cittadini di Scanno e Frattura chiedono "che vengano istituiti maggiori pattugliamenti notturni ad opera del Servizio sorveglianza del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise", mentre Eustachio Gentile conclude chiedendo "l'immediata attuazione di tutte le misure previste in questi casi, anche arrivando alla cattura degli orsi che ormai non temono piu' la presenza umana".

Nessun commento: