martedì 13 settembre 2011

FALSE PRATICHE PER VENDERE MOTO. DUE DENUNCE

Il titolare di una concessionaria di motocicli di Roseto e il titolare di un'agenzia di pratiche auto di Morro d'Oro sono stati denunciati con l'accusa di concorso in falso ideologico in atto pubblico, in relazione al falso ideologico commesso da Pubblico Ufficiale. I due facevano firmare in bianco ai clienti la documentazione necessaria per acquistare una nuova moto dando indietro la vecchia. Ad accorgersi della truffa gli agenti della polizia stradale che hanno rinvenuto nel negozio rosetano una serie di moto usate i cui certificati di proprietà recavano tutti la firma dell'intestatario senza alcuna autentificazione.

Nessun commento: