sabato 24 settembre 2011

FRATELLI IN MANETTE PER SPACCIO

Detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Con quest'accusa due fratelli casertani ma domiciliati a Pescara, sono stati arrestati dalla polizia. I due, di 20 e 23 anni, viaggiavano a bordo di un'auto quando sottoposti ad un controllo, sono stati trovati in possesso di 54 grammi di eroina. La successiva perquisizione domiciliare, effettuata anche con l'ausilio di unita' cinofile, ha consentito di sequestrare altri 600 grammi della stessa sostanza occultati in uno zainetto da bimba e 6 grammi di marijuana.

Nessun commento: