martedì 13 settembre 2011

INCENDIA L'AUTO DELLA EX. LEI LO FERISCE

Rapina, lesioni aggravate e violenza privata in concorso. Sono queste le accuse che hanno portato le manette ai polsi di due romeni di 19 e 18 anni. Il 19enne dovrà rispondere anche di atti persecutori nei confronti della sua ex fidanzata. I fatti risalgono al 6 giugno quando i due romeni hanno costretto una loro connazionale di 24 anni, ad accompagnarli a bordo della sua utilitaria in un parcheggio dove hanno tentato di incendiare un'auto a scopo estorsivo ai danni dell'ex fidanzata di uno dei due. Il giovane pretendeva, infatti, dalla sua ex circa 300 euro e all'appuntamento fissato per avere i soldi  ha tentato di incendiarle la vettura. I tre a quel punto sono fuggiti, ma i due giovani a quel punto hanno picchiato e derubato di due anelli d'oro la 24enne che aveva dato loro un passaggio. Non soddisfatto il 19enne è tornato dalla ex fidanzata con la quale ha avuto un'altra violenta discussione, durante la quale la ragazza lo ha ferito con un bisturi, lasciandogli un vistoso segno sul volto.

Nessun commento: