sabato 17 settembre 2011

L'IVA SALE

La pubblicazione in Gazzetta della manovra porta con sé l'aumento dell'Iva, che sale ufficialmente da oggi dal 20 al 21%. Prezzi più alti, quindi, per abiti, scarpe, profumi , sigarette, palestre, parrucchieri e avvocati. Anche fare benzina diventa più caro: il costo del carburante, infatti, aumenterà di 1,32 mentre quello del gasolio di 1,22 centesimi. Tutto invariato per molti prodotti di prima necessità, in primis pane e latte, per i quali fortunatamente l'Iva rimane al 4%.

Nessun commento: