giovedì 15 settembre 2011

SISMA: IN ARRIVO 13,250 MLN DI EURO

13,250 mln. Sono i nuovi fondi in arrivo in favore dei Comuni del cratere per far fronte alle spese legate all'emergenza sisma Abruzzo, secondo quanto stabilito dal Commissario delegato per la Ricostruzione e presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi. Circa 7 mln sono trasferiti agli enti locali quale contributo straordinario per assicurare la stabilita' dell'equilibrio finanziario nell'esercizio 2011, come previsto dall'ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri n. 3950 del 30 giugno scorso. Cio' al fine di garantire anche la continuita' del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani, sulla base dei maggiori costi sostenuti o delle minori entrate conseguite. Quasi  1.648.564,28 euro per i comuni de L'Aquila e di Rocca di Cambio, per il pagamento degli indennizzi per la sospensione delle attivita' produttive, delle attivita' sociali, culturali, ricreative, sportive e religiose, e per il miglioramento sismico delle unita' abitative di edifici in corso di realizzazione da parte delle imprese. Circa 2,5 mln riguardano invece il completamento del rimborso delle spese legate all'emergenza (contributo di autonoma sistemazione, opere provvisionali di messa in sicurezza, spese per il personale, fitti di locazione e traslochi) per i comuni abruzzesi (del cratere ed afferenti ai COM) con riferimento alle rendicontazioni pervenute al 30 giugno 2011 all'area Amministrativo-Contabile della Struttura Gestione Emergenza. Al Comune dell'Aquila sono destinati anche 4,656 mln per il pagamento alle famiglie del contributo di autonoma sistemazione relativo al mese di luglio scorso. 

Nessun commento: